Domani al Museo di Storia Naturale: A chi appartiene l’antichità? Popolazioni indigene e apertura all’archeologia.

Giovedì 5 aprile 2018, alle ore 17, si terrà un incontro al Museo di Storia Naturale Giacomo Doria di Genova dal titolo A chi appartiene l’antichità? Popolazioni indigene e apertura all’archeologia. Con Maria Camilla De Palma, Direttore di Castello D’Albertis Museo delle Culture del Mondo.

Genova –

A partire da due casi di restituzione di reperti archeologici avvenuti a Genova da parte di Castello D’Albertis -rispettivamente nel 1998 all’Instituto Hondureño de Antropologia e Historia sul sito maya di Copan in Honduras e nel 2014 alla Repubblica dell’Ecuador – l’incontro intende affrontare la dibattuta questione della restituzione o repatriation,  che negli ultimi anni pone interrogativi sullepolitiche di appropriazione del patrimonio di ogni paese e sulla legittimità  di uno stato di possedere materiale di un altro ottenuto illegalmente, in seguito alla Convenzione dell’Unesco. 

Genova –

Con la legge emanata dal governo degli Stati Uniti in merito ai reperti umani e sacri frutto di scavi (Nagpra 1990), si è  aperta una nuova era nelle relazioni tra nativi americani e musei, grazie alla partecipazione attiva dei discendenti delle comunità indigene da cui provengono i materiali conservati nei musei e ad una visione più democratica ed interdisciplinare dell’archeologia.
Info: 010 564567.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.