LUNEDì 29 GIUGNO.- SORI TEATRO STAGIONE 2020/2021“POETI AL COMANDO”

La Stagione 2020/2021 Soriteatro ci sarà e questa volta si fa un patto. Teatro Pubblico Ligure”
lunedì 29 giugno al Teatro Comunale di Sori (Genova), con due appuntamenti aperti al pubblico, alle ore 19 e alle ore 21, apre la campagna di abbonamenti al buio

“Scegli tu il prezzo” per la nuova stagione “Poeti al comando”, che partirà il prossimo ottobre. Com’è accaduto l’anno scorso, con una risposta superiore alle aspettative, chi aderisce avrà diritto a un prezzo eccezionale e mai visto prima. Anziché chiedere la fiducia a chi compra al buio, questa volta è Teatro Pubblico Ligure con il direttore artistico Sergio Maifredi a dare fiducia, lasciando decidere il prezzo a ogni spettatore, a seconda delle sue possibilità e del suo desiderio di sostenere il progetto in fieri. Sono accordi che si prendono solo fra amici e infatti il patto nasce all’interno di
una comunità che nel corso degli anni ha precisato la sua identità intorno al teatro.
L’abbonamento al buio è disponibile dal 29 giugno e fino a esaurimento al prezzo di 30 euro. Si
ottiene una card che permette di acquistare i biglietti per ogni spettacolo a partire da 2 euro e di
accedere gratuitamente a Sorilegge, Soricontra e Soriarte, progetti avviati nelle scorse stagioni e
confermati. Più precisamente, chi è in possesso della card potrà acquistare i biglietti per i singoli
spettacoli e per qualsiasi posto, decidendo se essere “Spettatore Iros” e pagare 2 euro, oppure
“Amico” (10 euro), “Sostenitore” (20 euro) o “Mecenate” (50 euro). I prezzi per i non abbonati
sono 15 euro (biglietto intero) e 12 euro (ridotto) per Soriteatro, mentre per assistere a
Sorilegge, Sorincontra e Soriarte il biglietto è in vendita a 10 euro.

La stagione che ci attende richiede idee, coraggio, incoscienza, poesia, visione, preveggenza.
Servono il salto dell’acrobata, la battuta del clown, il pensiero del filosofo, la leggerezza del
musicista, il tratto del pittore, l’equilibrio del funambolo, la penna e la spada di Cirano. Il bilancio della prossima stagione non sarà fatto da somme e sottrazioni, il bilancio riporterà il
numero delle volte in cui ci saremo emozionati, in cui avremo avuto un’idea nuova, in cui non ci
saremo sentiti soli, in cui, contro ogni logica, avremo pensato che sì, una via d’uscita c’è.
Sori Teatro è una famiglia, è una comunità che conosce il valore dell’essere insieme, del superare
insieme le burrasche e le tempeste, per condividere il sole e il sereno. La stagione che verrà la sto
costruendo così, con le parole dei poeti di oggi e di ieri, ascoltando la forza rivoluzionaria del
passato: parole antiche per pensieri nuovi. Credo ci sia bisogno di pensieri belli, alti, limpidi. La nostra bussola ci indica un nord poetico a cui tendere. Lì vorrei incamminarmi, insieme a Voi.
Sergio Maifredi, Direttore artistico Teatro Pubblico Ligure


Durante l’emergenza Covid, Teatro Pubblico Ligure per non interrompere il rapporto gli
spettatori, ha reagito alla chiusura del teatro trasferendo la sua attività on line con Racconti in
tempo di peste, seguiti da oltre undicimila persone (follower) con oltre 460 mila visualizzazioni. Il
legame non si è mai interrotto ed è ripreso in presenza il 19 giugno con Atlante del Gran Kan – La
strada, andato in scena a Sant’Apollinare, su un prato davanti al mare e al tramonto, con i
cittadini protagonisti a raccontare la propria storia davanti al pubblico. Si è conclusa così la
Stagione 2019/2020 di Soriteatro, interrotta a marzo a causa della pandemia. Ora c’è voglia di
ricominciare e di tornare in teatro per parlare della sesta edizione di Soriteatro. Sergio Maifredi
annuncia il suo progetto lunedì 29 a Sori. Un modo per saperne di più e decidere se cogliere
un’occasione che può durare anche una sola sera, ma investe un anno intero.
La Stagione 2020/2021 Soriteatro è sostenuta dal Comune di Sori e da Teatro Pubblico Ligure,
con il contributo dalla Regione Liguria attraverso Teatro Pubblico Ligure che la organizza e la
promuove, in collaborazione con le Pro Loco di Sori e Recco. Il progetto Atlante del Gran Kan è
l’unico progetto in Liguria ad aver vinto il bando Open Lab della Compagnia di San Paolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.